Della vergogna

ispirato alla storia di Tiziana Cantone

 

DI E CON Giulia Vannozzi

DISEGNO LUCI E CONSULENZA TECNICA Marco Gorini

PRIMO SPETTATORE Giulia Cavallini

 

vincitore del concorso Più Corto organizzato da Glue Firenze

 

dall’8 al 12 settembre ore 22.00

 

Q Club 

via Padova, 21

Posso fare quello che voglio e domani giurare di non averlo fatto. Posso essere erotica. Eccessiva. Sporca. Perché ognuno con il suo corpo fa quello che vuole.
Ma se qualcuno mi vedesse mentre lo sono, rivendicherei la mia libertà o me ne pentirei? C’è un video di me, da qualche parte. Intimo. Come il video della storia che sto raccontando. Il video di una ragazza che era bella bella e ora non lo è più.

 

 

Giulia Vannozzi è attrice e operatrice di teatro sociale. Lavora come attrice in teatro e televisione, collaborando con varie realtà fra cui il Teatro della Pergola e il Vivaio del Malcantone. Scrive monologhi di stand up comedy e cura la regia di brevi performance. Il testo L’ultima cena è finalista al concorso “I monologhi del frigorifero”, mentre il monologo Colpo D’Ala è inserito nello spettacolo Teorema dell’otto a tre pance diretto da Rosario Palazzolo. Nel 2017 vince il bando per narratori del Festival Montagne Racconta diretto da Francesco Niccolini e con la sua collaborazione scrive e dirige Sottopelle con cui debutta con un primo studio all’interno del Festival. Nel 2018 vince Actors&Poetry Festival di Genova nella sezione Autori/Performers.

 

 

CLICCA QUI PER PRENOTARE

Leggi il regolamento